Luca Calvi

ANNO FESTIVAL
2017
profilo

(Jesolo, VE, – 1962)
Traduttore e interprete poliglotta (conosce 22 lingue), è specializzato in lingue e culture minoritarie dell’Europa Centro-Orientale. Ha insegnato per alcuni anni nelle Università di Venezia, Bologna e Trieste. E’ autore di saggi e monografie dedicate a Ucraina, etnografia ed etnolinguistica dell’area carpatica, storia e letteratura russa, ucraina e polacca, in rapporto alle realtà maggioritarie e minoritarie viciniori. Da sempre malato grave di montagna pratica l’escursionismo, l’arrampicata e l’alpinismo. Da anni è attivo come traduttore ed interprete per le figure più importanti dell’alpinismo mondiale, da li tradotte e spesso presentate al Trento Film Festival, del quale è traduttore da anni, a festival dedicati alla Montagna di Bormio, Bergamo, Terni, nonché per le serate organizzate da DF – Sport Specialist ed a Lecco dal Gruppo Gamma, oltre ai simposi “Quo Climbis” di Reinhold Messner (del quale ha tradotto in italiano il primo film, Mount Kenya). In passato ha collaborato con la rivista dei Ragni di Lecco, mentre attualmente, oltre alle traduzioni di testi di grandi alpinisti per differenti case editrici, è collaboratore attivo di Alessandro Gogna. Collabora anche con il blog di Alessandro Filippini sulla Gazzetta. Tra gli autori da lui curati e tradotti, I. Koller, J. Kukuczka,S. Yates, M. Fowler, F. Knez e altri.

 

 

 

X
Secured By miniOrange